Utilità e accessori – Paracord 550

Il paracord e i suoi utilizzi

Il Paracord è un cordino militare utilizzato per la produzione di paracadute durante la seconda guerra mondiale. E’ di elevata resistenza ed è formato da un involucro esterno e da sette fili intrecciati singolarmente per una resistenza totale di 250Kg (550 libbre).

Questo particolare cordino trova impieghi molto vari in diversi campi tra cui l’outdoor, dalla creazione di tiranti per la tenda, filo per stendere, trappole o semplicemente per legare qualcosa in modo da non perderla.

Rispetto a un cordino per cosi dire “normale” non ha parecchia differenza, tuttavia l’elevata resistenza alla trazione e la versatilità con la quale si creano oggetti tipo bracciali, collanine e portachiavi , ne fanno un “must” tra gli appassionati  di escursionismo.

Un bracciale può essere composto con quasi tre metri di paracord, unendo perciò l’utilità di avere un oggetto da indossare e la possibilità di portarsi dietro 3 metri di corda.

Oltre i bracciali possono essere realizzati cinture, portachiavi, cinturini per orologi e rivestimenti di vario genere.

immagine articolo paracordUltimamente mi sono cimentato nella creazione di una cinghia per AK47, (quella in foto) con quasi 20 m di paracord con disegno “ camo. Certo, avrei potuto comprarla ma devo dire che si prova una bella soddisfazione a creare un oggetto bello e funzionale dal nulla.
L’acquisto del  Paracord può essere fatto tramite Amazon dove si trova’ampia gamma di colori e quantità di paracord e per i più pigri c’è anche la possibilità di acquistare bracciali già confezionati. In alternativa lo potete trovare in una qualsiasi armeria e in molti negozi di articoli sportivi o outdoor, venduto a rotoli già tagliati, oppure a metraggio.

 

Alberto Bertino